28 Jun
28Jun

Il quarzo rosa il cristallo del cuore, ideale per riavvicinarsi a se stessi e alle leggi dell'universo in armonia.

Quarzo rosa, origini e proprietà

Il quarzo rosa appartiene alla famiglia dei quarzi cristallini come il quarzo rutilato e il quarzo citrino. La tradizione popolare attribuisce al quarzo rosa il potere di attrarre l’amore e secondo la mitologia greca sarebbe un dono del dio Eros agli uomini. Una leggenda orientale ne spiega così l’origine: un giovane povero e bello amava una giovane di casta superiore alla sua, perciò erano costretti a incontrarsi di nascosto. Il giovane portava sempre in dono alla sua amata una rosa variegata di bianco come il colore della sua carnagione. Un giorno il padre della giovane li scoprì e li uccise: la rosa che loro tenevano tra le mani si trasformò in un meraviglioso fiore di pietra, il quarzo rosa. 

Il quarzo rosa è un quarzo contenente biossido di silicio che si forma nelle rocce pegmatitiche. In generale traslucido, di colore rosa pallido, presenta una lucentezza vitrea e un’ottima diffusione della luce. Il quarzo rosa si trova principalmente in Brasile, in Giappone e negli Stati Uniti, paesi considerati i maggiori fornitori di questo cristallo. Come tutti i quarzi possiede la facoltà di proteggere dalle radiazioni, in particolar modo dal radio. Appartiene alla classe minerale degli ossidi, gruppo dei quarzi. 

La sua formula chimica è SiO2 + Na, Al, Fe, Ti + (Ca, Mg, Mn) 

Il quarzo rosa combatte lo stress, gli stati depressivi, l’insonnia e la stanchezza fisica e mentale. Aiuta a superare i problemi sessuali e migliora la fertilità. Questo cristallo è simbolo di femminilità. Infonde pace interiore, equilibrio, tranquillità e gioia. È adatto a chi ha subito una separazione affettiva e necessiti di ricevere conforto e calore. Promuove l’amore per tutte le forme di vita e cicatrizza le ferite dell’anima attraverso il perdono, per questo è conosciuta anche come la pietra del sollievo. Il quarzo rosa apre all’amore per se stessi e per gli altri, fa sentire degni di riceverne, sviluppa la compassione e la sensibilità, insegna la generosità e la tolleranza. Permette di trovare la calma e la decisione con un atteggiamento disponibile e positivo nei confronti della vita. Libera dall’ansia, dal nervosismo e dalle preoccupazioni: scioglie le tensioni emotive, annulla l’ego e armonizza il ciclo vitale individuale con quello universale. Aiuta ad avere fiducia in se stessi e a sviluppare, maturare e rispettare i sentimenti. Sollecita il senso dell’estetica ed è una pietra particolarmente adatta per gli artisti. L’impiego del quarzo rosa secondo la cristalloterapia aiuta a rafforzare l’organismo nel contrastare alcuni disturbi:

  • In caso di cervicalgia e in generale mal di testa muscolotensivi;
  • Sindrome pre-mestruale;
  • Stasi linfatica, ritenzione idrica;
  • Disturbi di natura sessuale, ma anche legati a disequilibri ovaie/testicoli;
  • Pelle asfittica, poco luminosa.


Come si usa il quarzo rosa

Per ottenere effetti visibili sul piano fisico e spirituale si consiglia di portare la pietra con sé a stretto contatto con la pelle all’altezza del cuore. È particolarmente adatta per la meditazione e anche per i bambini, per migliorare la loro autostima fin da piccoli e sviluppare la solidarietà con i coetanei. La presenza di uno o più cristalli di quarzo rosa in camera da letto favorisce un sonno tranquillo.  Durante una seduta di cristalloterapia, posizionato sulla zona coccigea, o sui dorsi delle mani stimola i chakra della radice e del cuore e favorisce l’assimilazione di proteine e di potassio.

Attenzione a non lasciarlo alla luce diretta del sole in quanto potrebbe sbiadirsi e perdere la sua lucentezza. Le modalità di utilizzo del quarzo rosa sono fortemente legate alla funzionalità che gli si attribuisce:

  • La piramide di quarzo rosa è indicata per le pratiche di meditazione
  • Un ciondolo di quarzo rosa indossato aiuta a portare le sue frequenze al cuore, calma lo stress, rivitalizza i sentimenti
  • L’uovo di quarzo rosa grezzo posizionato in una stanza con più persone aiuta a favorire l’armonia collettiva. Il quarzo rosa grezzo è indicato anche per attenuare dolori fisici ed inestetismi.
  • Il roller di quarzo rosa è uno strumento utile per massaggiare i tessuti del viso, dona compattezza alla pelle, così come il jade roller (giada).

 Quarzo rosa e chakraIl quarzo rosa come anticipato stimola il quarto chakra, Anahata, il vortice del Cuore, ma è anche il cristallo dell’elemento Acqua, legato quindi alla sfera delle emozioni e della femminilità (amore, guarigione, compassione, riconciliazione, intuizione). Il segno zodiacale legato al quarzo rosa è la Vergine, un segno di terra. Si tratta di soggetti precisi, legati al loro lavoro, affidabili, a volte rigidi. 

Purificare e caricare il quarzo rosa 

Il quarzo rosa può essere scaricato dopo l’uso sotto l’acqua corrente. Lo si può lasciare in ammollo nell’acqua fredda, anche con del sale. La purificazione del quarzo può essere effettuata anche con dell’incenso, dell’argilla o la terra stessa. Il caricamento della pietra invece deve essere fatto con luci tenue, quella lunare è l’ideale. La luce del sole invece sarebbe troppo forte, meglio eventualmente quella delle prime ore del mattino. La piramide è un altro strumento utile per attivare i cristalli in generale. 

Dove comprare il quarzo rosa

E’ facile reperire i quarzi: il quarzo rosa sotto varie forme e pesi può essere acquistato nei negozi specializzati in cristalli e minerali e nelle gioiellerie.


Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.